Chi non muore si rivede!

 

È proprio vero il detto: chi non muore si rivede. Soprattutto nei mercati!

Siamo abituati ai corsi e ai ricorsi continui. Il lavoro di un trader è anche quello di saperli anticipare, o di cogliere le occasioni al balzo. È questo che fa la differenza tra chi guida gli andamenti e chi semplicemente li segue: e perciò, tra guadagna soldi nei mercati e chi li perde.

E così, possiamo benissimo ribattezzare la settimana appena trascorsa come "la settimana dei grandi ritorni", dopo tutte le notizie a cui abbiamo assistito. Vediamole però più nel dettaglio!

 

Certi amori fanno giri immensi e poi ritornano, cantava Antonello Venditti.

E chissà se il cantautore romano voleva metterci in guardia con queste parole sul rapporto di amore e odio tra l'imprenditore sudafricano Elon Musk e la principale criptovaluta al mondo.

Dopo la sconvolgente notizia data solo lo scorso mese, in cui il patron di Tesla annunciava che non avrebbe più permesso l'acquisto di auto elettriche con Bitcoin, è arrivato questa settimana l'improvviso retrofront. In occasione della conferenza B World sul mondo cripto, Musk ha annunciato che Tesla accetterà nuovamente Bitcoin come metodo di pagamento, visto il crescente utilizzo di energie rinnovabili per le operazioni di mining.

La clamorosa rivelazione ha così fatto rimbalzare fortemente il prezzo di Bitcoin, forte anche del Supporto dei $30.000, testato per ventiquattrore.

Musk ha inoltre rivelato di possedere criptovalute anche a titolo personale. "Possiedo Bitcoin," ha poi affermato: "Tesla possiede Bitcoin, SpaceX possiede Bitcoin e personalmente possiedo un bel po' di Ethereum e, naturalmente, Dogecoin", tutto in una prospettiva di lungo periodo.

E così, Bitcoin ha chiuso la giornata di mercoledì con un sonoro +7,85%, passando da $29.794,7 a $32.794,6. Estremamente positivo anche Ethereum, che ha segnato un +11,8% dopo le dichiarazioni di Musk, chiudendo al +6% settimanale sopra la soglia dei $2.000.

 

Torna anche il dollaro.

O forse dovremmo dire: si conferma? Per la seconda settimana consecutiva infatti, consolidando il trend positivo, il dollaro chiude in guadagno, con i Futures del Dollar Index (DXU1) di poco sotto i $93 e un solido +0,28% settimanale che ha visto toccare nella giornata di mercoledì i $93,198, record degli ultimi tre mesi.

Si conferma perciò in calo la coppia EUR/USD, che chiude la settimana a 1,1766, con gli analisti prevedono uno scenario a 1,15. Anche lo yen ha toccato il minimo a 110,56 sul dollaro, chiudendo la settimana al +0.4%, festeggiato all'interno della Sala Forex.

Nonostante i timori per la variante Delta e l'inflazione, l'intera economia statunitense ha mostrato segnali positivi questa settimana, trainata dai risultati delle trimestrali dei Big Tech. E così, Twitter finisce per segnare un clamoroso +8% settimanale mentre Snap ha chiuso la sessione di venerdì con un rocambolesco +25% che vale alla società il +33% i borsa. 

Festeggiano gli indici. Il Dow Jones chiude la settimana con un solido +0,4% giornaliero e un +0,96% settimanale. +0,87% per il Nasdaq, mentre l'indice S&P500 tocca il record storico degli $4.408,10, e il +1,81% settimanale.

 

Non tutti i ritorni però sono positivi.

Lo sappiamo bene ora che i contagi tornano a risalire e l'indice RT nel nostro paese supera l'1,26, cavalcando rapidamente. Solo Basilicata e Valle d'Aosta presentano un rischio moderato, le restanti 19 regioni sono al contrario in allerta. Una notizia che ha subito costretto il governo Draghi ad imporre l'utilizzo del Green Pass obbligatorio per eventi e luoghi al chiuso, tra le proteste di numerose delegazioni.

Nonostante i timori diffusi, l'attività dell'Eurozona continua a crescere, con un tasso di crescita così rapido come non si vedeva da 21 anni. 

È da vedere se nelle prossime settimane, con il plausibile aumento dei contagi, la fiducia subirà ulteriori scossoni, e se per l'ennesima volta il Covid-19 tornerà a mettere in pericolo i mercati. 

  

In attesa di nuovi ritorni di fiamma, vi diamo appuntamento alla prossima settimana, invitandovi a tradare con intelligenza, e a seguire i consigli di Don Forex, per vivere questa c***o di vita!

 

Team Don Forex

Close

50% Complete

Two Step

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua.